ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Via libera per Patxi Lopez, futuro Premier basco

Lettura in corso:

Via libera per Patxi Lopez, futuro Premier basco

Dimensioni di testo Aa Aa

Patxi Lopez ha la strada spianata. Sarà il primo politico non nazionalista a guidare il governo dei Paesi Baschi spagnoli.

Le lunghe e delicate trattative dopo le elezioni regionali del primo marzo hanno dato i loro frutti: il segretario generale del Partito Popolare Basco ha confermato gli accordi stipulati fra Pp e Socialisti e ha ufficialmente annunciato il sostegno alla candidatura del leader socialista. “E’ un accordo che ci soddisfa appieno e che ci permette di annunciarvi l’appoggio del Parito Popolare Basco all’investitura di Patxi Lopez”. E’ l’ultimo atto della fine dell’era di Juan José Ibarretxe, leader del Partito Nazionalista Basco che ha governato la regione autonoma negli ultimi 29 anni. Ora Popolari e Socialisti promettono una nuova pagina di rigenerazione democratica nelle terre dell’Eta. Ma se la lotta al terrorismo mette tutti d’accordo, i nuovi equilibri nel parlamento locale peseranno a Madrid. I nazionalisti saranno molto meno propensi ad appoggiare i socialisti di Zapatero. Appoggio sempre più spesso determinante per un governo privo di maggioranza assoluta.