ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Varin alla guida di Peugeot-Citroen

Lettura in corso:

Varin alla guida di Peugeot-Citroen

Dimensioni di testo Aa Aa

Non gli è bastato strappare 3 miliardi di euro di finanziamenti pubblici per le disastrate casse della Peugeot-Citroen. Christian Streiff è stato messo alla porta dopo appena due anni ai vertici del gruppo automobilistico francese. I finanziamenti versati dal governo hanno garantito un po’ di ossigeno alla seconda casa automobilistica europea ma non l’hanno fatta uscire dalla crisi. Peugeot-Citroen ha chiuso il 2008 con 343 milioni di euro di perdite: Streiff prevedeva di ritornare all’utile nel 2010.

Sulla decisione di metterlo fuori dal gruppo hanno pesato i contrasti sorti con la famiglia Peugeot che controlla il 30% del pacchetto azionario. I sindacalisti sospendono il giudizio. “Streiff aveva la reputazione di uno che lavorava duramente. Credo che sia stato licenziato perchè non ha raggiunto i risultati previsti. Valuteremo con attenzione il nuovo presidente”. Che è già stato scelto: Philippe Varin. Nel 2007 ha venduto Corus all’indiana Tata Steel.