ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Netanyahu: "Israele vuole una pace totale e reale"

Lettura in corso:

Netanyahu: "Israele vuole una pace totale e reale"

Dimensioni di testo Aa Aa

Il primo ministro israeliano designato Benyamin Netanyahu ha ribadito la volontà di raggiungere una pace duratura con i palestinesi, ma non ha detto nulla sulla soluzione dei due Stati sovrani.

Lo sollecitano a farlo Stati Uniti e Unione Europea, ma senza tale riconoscimento il capo dell’esecutivo, che si insedia questo martedì, non fuga i dubbi sulla reale possibilità di un’intesa. Anche il premier uscente, Ehud Olmert, gli ha ricordato che quello dei due Stati è l’unico compromesso possibile. Alla vigilia del giuramento del nuovo governo di destra, con la partecipazione dei socialisti, una grande manifestazione si è svolta in Galilea. Migliaia di arabi israeliani hanno rivendicato parità di diritti, in occasione del trentatreesimo anniversario dell’uccisione di sei arabi israeliani che manifestavano contro la confisca da parte israeliana delle loro terre. Il giorno della terra viene celebrato anche nei territori palestinesi, dove gli scolari piantano olivi in segno di speranza.