ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ferrovie tedesche: si dimette Mehdorn

Lettura in corso:

Ferrovie tedesche: si dimette Mehdorn

Dimensioni di testo Aa Aa

Travolto dallo scandalo delle presunte intercettazioni illegali se ne va Hartmut Mehdorn, 66 anni, presidente di Deutsche Bahn, le ferrovie pubbliche tedesche.

“Ho offerto le mie dimissioni al Consiglio di amministrazione. Nei prossimi giorni discuteremo i dettagli. Credo che verrà nominato il mio successore prima della pausa estiva”. Mehdorn è il manager che ha fatto uscire le ferrovie tedesche dal tunnel della crisi portandole dal rosso del 1999 agli attuali attivi. É accusato, per il momento dalla stampa, di aver esercitato un controllo indebito sulle mail dei dipendenti. Il Cancelliere Angela Merkel non si avventura in commenti sulla vicenda ma riconosce i meriti del manager. “Ha trascinato l’azienda fuori dalla crisi e l’ha trasformata in una compagnia globale apprezzata in tutto il mondo”. Merkel ha smentito di aver già scelto il successore, ma gli spifferi girano e il nome piú spifferato è quello dell’attuale numero uno di Airbus, Thomas Enders. Due indizi portano a lui: ha spessore internazionale ed è considerato vicino alla CDU. Dovesse essere nominato si troverebbe di fronte a sfide impegnative: deve continuare a far quadrare i conti ma anche recuperare la fiducia dei dipendenti che temono di essere stati spiati. Poi ci sono i treni, che spesso sono in ritardo anche se i biglietti aumentano.