ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Montenegro, Djukanovic favorito alle elezioni di domenica

Lettura in corso:

Montenegro, Djukanovic favorito alle elezioni di domenica

Dimensioni di testo Aa Aa

Milo Djukanovic si avvia verso una riconferma alle elezioni politiche di domenica prossima in Montenegro.

Il premier uscente, alla guida della coalizione “Per un Montenegro europeo”, ha il favore di tutti i sondaggi. Architetto dell’indipendenza nazionale, conseguita pacificamente dalla Serbia nel 2006, Djukanovic si è fissato due obiettivi: portare il paese nella Nato e nell’Unione europea, con la quale il Montenegro ha firmato nel 2007 un accordo di associazione e stabilizzazione. Dell’adesione ai Ventisette ha fatto una bandiera anche il partito popolare socialista, prima forza d’opposizione, che nel 2006 avvea invece sostenuto il no al referendum sull’indipendenza. Ora il candidato del partito, Srdjan Milic, sostiene che solo entrando nell’Unione il Montenegro potrà vincere la battaglia contro la corruzione. Secondo i sondaggi, potrebbe ottenere il 17% delle preferenze. Corruzione e crisi economica sono le due sfide con cui si dovrà misurare il prossimo governo. L’Unione europea ha avvertito Podgorica che se vuole fare progressi nel percorso verso l’adesione, dovrà mostrarsi più efficace nel contrastare la criminalità organizzata. Quanto alla crisi, la crescita economica rischia di frenare ulteriormente nel 2009.