ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il presidente ceco auspica un'uscita rapida dalla crisi politica

Lettura in corso:

Il presidente ceco auspica un'uscita rapida dalla crisi politica

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente ceco Vaclav Klaus ha auspicato una soluzione rapida alla crisi politica nella quale si trova il Paese. Il capo dello Stato ha accettato le dimissioni del primo ministro Mirek Topolanek sfiduciato martedì dal Parlamento.

Già domani Klaus inizierà le consultazioni ricevendo i leader dell’opposizione. “La soluzione deve essere veloce – ha detto il presidente -. Veloce vuol dire in un tempo ragionevole. A causa della difficile situazione economica e perché siamo alla presidenza dell’Unione europea ci vuole un governo nel pieno dei suoi poteri”. Le istituzioni europee sono preoccupate dall’incertezza polica che regna a Praga. In particolare per l’approvazione del trattato di Lisbona. Già votato alla Camera bassa, rischia di non passare al Senato senza l’appoggio del governo. La scadenza naturale della legislatura ceca è prevista a metà del prossimo anno.