ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crisi: prestito da 3 miliardi alla Serbia dall'Fmi

Lettura in corso:

Crisi: prestito da 3 miliardi alla Serbia dall'Fmi

Dimensioni di testo Aa Aa

Tre miliardi di euro per far uscire la Serbia dalla crisi. Il ministro dell’economia di Belgrado Mladjan Dinkic ha annunciato un accordo raggiunto fra il governo di Belgrado e il Fondo Monetario Internazionale.

Il prestito è previsto su un periodo di due anni, di cui 2,2 miliardi da stanziare per l’anno in corso. Belgrado aveva avviato il 16 marzo le trattative con l’Fmi per ottenere una linea di credito. Per oggi è atteso l’annuncio ufficiale del governo serbo e del Fondo Monetario. Secondo il ministro il prestito avrà conseguenze immediate sulla vita dei cittadini. Un prestito che punta in primo luogo a correggere la caduta del dinaro che ha perso il 25% del suo valore in pochi mesi. E che la crisi picchi duro in Serbia lo dice un’iniziativa avviata ieri: l’apertura a Belgrado del primo hard-discount, con riduzioni fino al 50%. Con un nome che spiega la missione: Sos Market.