ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Angela Merkel tende la mano a Mosca

Lettura in corso:

Angela Merkel tende la mano a Mosca

Dimensioni di testo Aa Aa

La Nato può garantire la sicurezza dei suoi membri solo modificando la sua strategia. Il Cancelliere tedesco Angela Merkel ha parlato davanti al Bundestag a pochi giorni dal vertice che segna i 60 anni dell’Alleanza. Davanti al Parlamento di Berlino Merkel ha passato in rassegna i punti principali di cui si dovrà discutere. Il nuovo modello della Nato deve passare anche per Mosca.

“La Nato vuole la Russia come partner – ha detto Angela Merkel. Non siamo più nemici da 20 anni. Il tempo della Guerra Fredda è finito per sempre”. La settimana prossima il Presidente russo Dmitri Medvedev sarà in Germania. Intanto la Nato deve affrontare la sfida Afghanistan. “In Afghanistan – ha detto il Cancelliere – è chiaro che un successo è possibile solo se la Nato con i suoi mezzi militari sarà parte di una strategia globale e coerente”. Merkel attende i dettagli della nuova strategia annunciata da Obama e in merito alla possibilità del dialogo con i Taleban invocato di recente all’ammministrazione statunitense, non ha escluso alcuna ipotesi. Ha però ribadito il “no” all’aumento del contingente tedesco, il terzo in seno all’Alleanza, che conta 4500 uomini. L’Alleanza Atlantica celebra il suo sessantesimo anniversario il 3 e 4 aprile con vertici simultanei in Francia e Germania.