ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gul visita l'Iraq: questione curda e acqua al centro del vertice

Lettura in corso:

Gul visita l'Iraq: questione curda e acqua al centro del vertice

Dimensioni di testo Aa Aa

Un autentico aut-aut ai guerriglieri curdi. Il Presidente irachieno Jalal Talabani, in occasione dello storico incontro a Baghdad con il Capo di Stato turco Abdullah Gul, ha chiesto ai militanti del Pkk di smantellare le loro basi e deporre le armi oppure di lasciare il Paese. Affermazioni che sono il diretto effetto delle pressioni del Capo di Stato di Ankara, il primo in visita in Iraq da 30 anni.

“Dobbiamo impegnarci per sradicare definitivamente il terrorismo” ha detto Gul. “Per farlo abbiamo bisogno di cooperazione”. Ankara accusa da tempo l’Iraq di non fare abbastanza contro il Pkk e anzi di dare un tacito appoggio ai suoi militanti. La guerriglia armata regolarmente sferra attacchi in territorio turco a partire dalle basi nell’Iraq settentrionale. Una situazione che rende instabile il confine fra i due Paesi: la Turchia risponde alle azioni dei ribelli curdi con raid aerei sul territorio iracheno. Sul tavolo della discussione fra i due Paesi vicini non c‘è soltanto la questione curda ma anche il grande tema dell’acqua, del suo sfruttamento, del diritto alla sua equa distribuzione sul territorio. Al centro della polemica le dighe costruite in Turchia sul Tigri e sull’Eufrate. Dighe che limitano le riserve idriche irachene.