ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Alleanza Nazionale confluisce nel PDL. Berlusconi leader

Lettura in corso:

Alleanza Nazionale confluisce nel PDL. Berlusconi leader

Dimensioni di testo Aa Aa

Un nuovo partito per costruire l’Italia. Dopo quasi 15 anni Alleanza Nazionale si è sciolta confluendo nel Popolo della Libertà. Una fase storica della destra italiana si è chiusa, ora si apre una nuova pagina. Dal palco dell’ultimo congresso del partito il presidente della Camera Gianfranco Fini, commosso, assicura che il Pdl sarà un partito unitario ma non il partito del “pensiero unico” dove la destra continuerà ad essere un valore.

“Non c‘è dubbio che fu a Fiuggi che gettammo il primo seme di quello che successivamente è divenuto il Popolo delle Libertà, ha detto Fini. Il primo seme proprio perché chiamava a raccolta gli italiani tutti in una logica post-ideologica, in una logica finalizzata alla costruzione del futuro, in una logica piú moderna, piú europea, di democrazia, dell’alternanza”. Senza dimenticare l’alleanza con Forza Italia, Fini precisa che il Pdl non sarà il partito di una persona ma della Nazione. “ La leadership è di Berlusconi, ha dichiarato Fini, ma non può essere culto della personalità, perché non solo chi è leader può avanzare un contributo di idee, orientamenti e soluzioni”.