ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Slovacchia va al ballottaggio

Lettura in corso:

La Slovacchia va al ballottaggio

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo spoglio delle schede ha confermato i pronostici: la Slovacchia dovrà attendere il ballottaggio del 4 aprile per conoscere il prossimo presidente. L’affluenza del 43.6% è stata troppo bassa per consegnare una vittoria immediata a uno dei sette candidati.

Il piú votato, come anticipato dai sondaggi, è stato il presiedente uscente Ivan Gasparovic con il 46.7% delle preferenze. E’ il candidato della “continuità” e del consenso, passato attraverso le coabitazioni con gli ultra-liberali di Dzurinda e ora con i socialisti del premier Robert Fico. Raggiunge i pronostici piú ottimisti la cristiano democratica Iveta Radiciova che con il suo 38% ha reali possibilità di diventare la prima donna presidente della Slovacchia: gli analisti sono convinti che potrebbe catalizzare le preferenze di chi ieri ha votato per gli altri cinque candidati. Nelle scorse consultazioni Gasparovic aveva sconvolto le attese aggiudicandosi a sorpresa, nel secondo turno, la poltrona presidenziale. Partita aperta quindi tra i due volti di questo ex paese comunista, sospeso tra tradizione conservatrice e voglia di rinnovamento. Le consultazioni di ieri rappresentano anche un test per il premier Fico in vista delle prossime legislative.