ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fini scioglie An che confluisce nel PDL

Lettura in corso:

Fini scioglie An che confluisce nel PDL

Dimensioni di testo Aa Aa

“Oggi finisce AN e nasce il PDL”: con queste parole Gianfranco Fini chiude a Roma il congresso che scioglie Alleanza Nazionale facendolo confluire nel Popolo della Libertà.

Con commozione il leader di An, presidente della Camera ha dichiarato che “si chiude una fase della destra e che la “sfida del Pdl sarà costruire l’identità dell’Italia di domani”. “Non c‘è dubbio che fu a Fiuggi che gettammo il primo seme di quello che successivamente è divenuto il Popolo delle Libertà. Il primo seme, proprio perché chiamava a raccolta gli italiani tutti in una logica post-ideologica, in una logica finalizzata alla costruzione del futuro, in una logica piú moderna, piú europea, di democrazia, dell’alternanza. Il Pdl continua Fini sarà un partito unitario ma senza un pensiero unico, e senza un Parlamento messo all’angolo, al quale si chiede di non disturbare il manovratore”. E ancora: “Berlusconi sa perfettamente che una leadership forte e riconosciuta non puó in alcun caso essere il culto della personalità”. Nel 1995 con il congresso di Fiuggi, Fini segna una trasformazione radicale nell’MSI, fondando Alleanza Nazionale e prendendo le distanze dal fascismo, spostandosi su posizioni piú moderate. Almirante lo candidò pubblicamente come suo successore alla segreteria dell’MSI nel 1987, appena una anno prima della propria scomparsa.