ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Napoli, marcia contro le mafie

Lettura in corso:

Napoli, marcia contro le mafie

Dimensioni di testo Aa Aa

Contro tutte le mafie sfilano oggi per le strade di Napoli associazioni, organizzazioni sindacali, semplici cittadini. Verranno ricordate tutte le vittime innocenti morte per essersi opposte alle organizzazioni criminali. Si potrebbe pensare che la XIV giornata della Memoria sia un evento rituale ma cosi non è come ha dimostrato la forte partecipazione al corteo organizzato a Casal di Principe giovedì per ricordare il quindicesimo anniversario dell’uccisione di don Peppino Diana da parte del clan camorristico dei Casalesi. Le parole di Don Luigi Ciotti presidente di “Libera”, associazione in prima linea nella lotta al crimine organizzato sono un monito: società civile ed istituzioni non devono abbassare la guardia. Per vincere ci vogliono fatti e non solo parole. I tempi delle stragi e dell’attacco ai giudici culminato nelle uccisioni di Falcone e Borsellino sono lontani. Lo Stato ha ottenuto successi importanti con gli arresti di Riina, Provenzano e di diversi esponenti delle nuove famiglie camorriste ma le mafie con la loro camaleontica capacità di adattamento e di infiltrazione nell’economia globalizzata restano un cancro non ancora estirpato.