ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Migliaia di persone a Winnenden ricordano le vittime della strage

Lettura in corso:

Migliaia di persone a Winnenden ricordano le vittime della strage

Dimensioni di testo Aa Aa

Erano decine di migliaia. Arrivati a Winnenden per partecipare alla cerimonia funebre in ricordo delle vittime della strage che dieci giorni fa ha sconvolto la cittadina alle porte di Stoccarda e la Germania intera.

La gente è arrivata da lontano per stringersi attorno agli allievi dell’istituto Albertville. E’ qui che il’11 marzo scorso l massacro era cominciato. Il 17 enne Tim Kretschmer, un ex allievo che in passato aveva sofferto di problemi psichici, eraentrato nell’istituto aprendo il fuoco sui suoi ex compagni e sugli insegnanti per poi fuggire e uccidere anche tre passanti. Il bilancio di quella tragica è di 16 vittime tra cui anche il giovane che, compiuta la strage, aveva puntato l’arma contro di se suicidandosi. Gli allievi hanno ricordato i propri compagni accendendo candele e erigendo un piccolo improvvisato memoriale. Alla messa hanno partecipato anche il presidente tedesco Hans Kholer e il cancelliere Angela Merkel. In una lettera pubblicata su un quotidiano locale oggi le famiglie di alcune delle vittime hanno chiesto maggiori controlli sulle vendite d’armi e sui contenuti dei videogiochi ultraviolenti. L’autore del massacro ne era un incallito consumatore