ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obama tende la mano all'Iran

Lettura in corso:

Obama tende la mano all'Iran

Dimensioni di testo Aa Aa

Gesto di apertura senza precedenti del Presidente degli Stati Uniti Barack Obama nei confronti dell’Iran. In occasione della festa di Nowruz, il nuovo anno persiano, Obama ha inviato un messaggio video, sottotitolato in farsi, per proporre ai dirigenti iraniani un rilancio delle relazioni bilaterali sulla base del dialogo e del rispetto reciproco:

“La mia amministrazione è ormai risoluta a praticare una diplomazia che tratti la totalità dei problemi e a cercare di stabilire delle relazioni costruttive fra gli Stati Uniti, l’Iran e la comunità internazionale. Gli Stati Uniti vogliono che la Repubblica islamica d’Iran occupi il rango che le compete nella comunità delle nazioni. Avete questo diritto che però si accompagna a delle vere responsabilità. Questo posto non può essere ottenuto con il terrore e le armi, ma con delle azioni pacifiche che dimostrino la vera grandezza del popolo e della civiltà dell’Iran”. Il presidente iraniano Mahmud Ahmadinejad ha accolto con favore le parole distensive provenienti da Washington e chiede ora atti concreti che traducano in pratica questo nuovo atteggiamento, dopo trent’anni di relazioni diplomatiche interrotte fra i due paesi e l’inquietudine, a livello internazionale, provocata dallo sviluppo delle capacità nucleari civili iraniane. Gli americani avevano già invitato le autorità di Teheran a un vertice internazionale sull’Afghanistan che deve tenersi all’Aja alla fine del mese. Una risposta definitiva non è ancora giunta.