ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Paradisi fiscali: Svizzera sulla lista nera Ocse, proteste di Berna

Lettura in corso:

Paradisi fiscali: Svizzera sulla lista nera Ocse, proteste di Berna

Dimensioni di testo Aa Aa

A far la parte del cattivo la Svizzera non ci sta. La lista nera dei paradisi fiscali stilata dall’Ocse comprende anche la Federazione Elvetica. Che protesta con vigore e dice: noi non siamo un’oasi per evasori, siamo un Paese che collabora.

Da Parigi il ministro degli Esteri di Berna Micheline Calmy-Rey: “Siamo sorpresi, per non dire arrabbiati, nello scoprire il nome della Svizzera su una lista preparata, su mandato di alcuni Paesi, dall’Ocse, organismo di cui facciamo parte. Ci tengo a sottolineare che non dobbiamo stare su quella lista. Non siamo uno stato non collaborativo”. La lotta ai super-evasori che mettono i loro beni al riparo nelle banche di Paesi come Lichtenstein, Andorra e appunto Svizzera, sarà tema centrale al G20 di Londra. Dopo le forti pressioni degli Stati Uniti in particolare, Berna ha moltiplicato le assicurazioni sulla volontà di modificare le norme del segreto bancario.