ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al via il summit europeo di primavera, tutto dedicato alla crisi

Lettura in corso:

Al via il summit europeo di primavera, tutto dedicato alla crisi

Dimensioni di testo Aa Aa

Tutto è pronto per l’odierno vertice di Bruxelles, che terminerà domani. Al di là dei sorrisi per le foto di circostanza, i 27 dovranno sbrogliare una matassa ancora intricata: per presentarsi al G 20 di Londra con una posizione comune sulla crisi dell’economia. Nonostante le divisioni che ancora persistono.

“Non è il caso di dire: daremo impulso all’economia o faremo le riforme sulle regole”, ha affermato il presidente della CE, Barroso. “Abbiamo bisogno di entrambe le cose”. Punti centrali del summit saranno la riforma dei mercati, con un sistema di regole che ne permetta la governance centralizzata, e gli impatti sociali della crisi: il tasso di disoccupazione europeo viaggia infatti verso l’8% e potrebbe raggiungere il 10 il prossimo anno. Da appianare differenze non marginali: l’asse Sarkozy-Merkel mette l’accento sulla riforma delle regole, mentre la Gran Bretagna propende piuttosto per ulteriori sforzi di budget, secondo quanto auspicato dagli Stati Uniti. Ma questa posizione non sembra godere di sostegno diffuso. E capitolo non secondario del vertice è quello dei paesi dell’Est. L’Unione ha deciso di intervenire caso per caso, con una politica di prestiti mirati da destinare alle situazioni piu’ critiche.