ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Critica del Papa all'uso dei preservativi contro l'Aids

Lettura in corso:

Critica del Papa all'uso dei preservativi contro l'Aids

Dimensioni di testo Aa Aa

Nella lotta all’Aids i preservativi non servono, anzi peggiorano le cose. Con una decisa quanto controversa presa di posizione Benedetto Sedicesimo è giunto in Africa. Accolto da decine di migliaia di fedeli a Yaoundé, capitale del Camerun, il Papa è oggi al primo giorno ufficiale di visita nel continente, dove vive quasi il settanta per cento dei sieropositivi del mondo.

Il Papa ha spiegato che il problema dell’Aids non si può superare solo con i soldi e neanche con la distribuzione dei preservativi, che, anzi, peggiorano la situazione, a detta del Pontefice. Le parole, che ha pronunciato sull’aereo che lo ha portato in Africa, hanno riacceso il dibattito sulla posizione della Chiesa. Alcune Ong hanno ribadito che la Chiesa ha diritto di esprimere la sua opinione. Ma anche le Ong devono potere continuare a parlare delle soluzioni tecniche più idonee per le persone, dal punto di vista medico, sociale, dello sviluppo sanitario. Dall’inizio degli anni Ottanta l’Aids ha ucciso in Africa, più di 25 milioni di persone. Dopo il Camerun, Benedetto XVI è atteso in Angola, dove concluderà il suo primo viaggio ufficiale nel continente.