ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Missione tedesca negli Usa per dare un futuro a Opel

Lettura in corso:

Missione tedesca negli Usa per dare un futuro a Opel

Dimensioni di testo Aa Aa

Il viaggio della speranza per Opel e i lavoratori tedeschi.
 
Il ministro dell’Economia di Berlino Karl-Theodor zu Guttenberg è negli Stati Uniti per discutere il salvataggio del costruttore automobilistico tedesco, filiale del gigante statunitense General Motors.
 
Guttenberg ha incontrato a New York i rappresentanti del settore bancario prima della riunione, oggi a Washington, con il Segretario al Tesoro Tim Geithner e con il numero uno di GM Rick Wagonar.
 
Scopo della missione: verificare la disponibilità della casa di Detroit a fare un passo indietro per lasciare più libertà a Opel e discutere le modalità con cui ciò potrebbe avvenire.
 
In ballo ci sono 26.000 dipendenti in Germania, 50.000 in Europa. Per evitare il fallimento Opel chiede 3,3 miliardi di euro. Ma la Germania di Angela Merkel vuole evitare che eventuali aiuti di Stato finiscano nelle casse di General Motors.