ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Russia verso un vasto riarmo a partire dal 2011

Lettura in corso:

La Russia verso un vasto riarmo a partire dal 2011

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente russo Dmitri Medvedev ha annunciato una nuova corsa agli armamenti del suo Paese. A partire dal 2011 ci sarà un vasto riarmo dell’esercito e della Marina.

Per Medvedev, che ha parlato a una riunione al Cremlino con i vertici delle Forze armate, la priorità è l’innalzamento qualitativo delle Forze nucleari strategiche. “E’ una risposta alle crisi locali, alla minaccia del terrorismo internazionale e agli incessanti tentativi della Nato di allargarsi fino ai confini della Federazione russa. Tutto ciò rende necessario un’ammodernamento delle nostre forze armate, attraverso nuove forme contemporanee”, ha detto Medvedev. La Russia vede come un attacco nei suoi confronti la proposta adesione alla Nato dell’Ucraina e della Georgia e il progetto di scudo antimissile nell’est europeo iniziato sotto l’ex presidente degli Stati Uniti George Bush. A Dicembre, alla scadenza del trattato Start 1 sulla riduzione delle armi nucleari, la Russia intende installare una divisione di missili strategici intercontinentali di ultima generazione.