ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Processo al padre mostro

Lettura in corso:

Processo al padre mostro

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ arrivto al tribunale di Sankt Polten, in Austria, Ioseph Fritzl, l’uomo che ha confessato di aver sequestrato sua figlia per 24 anni e di averla violentata. Un incesto da cui sono nati sette figli. Nascondendo il volto dietro un raccoglitore blu, Fritz si è diretto all’interno del tribunale dove affronterà il processo che si svolge a porte chiuse.

Un dossier particolarmente pesante: Fritz dovrà rispondere di riduzione in schiavitù, sequestro di persona, stupro, minacce aggravate, incesto, oltre all’omicidio di uno dei bambini nati dalla relazione con la figlia. L’uomo si dichiarerà comunque non colpevole per l’accusa di omicidio. Il processo ha catalizzato l’attenzione dei media internazionali. Ogni giorno nel pomeriggio un briefing informerà la stampa sull’avanzamento del processo in aula.