ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il capo dello Stato propone un referendum per uscire dalla crisi

Lettura in corso:

Il capo dello Stato propone un referendum per uscire dalla crisi

Dimensioni di testo Aa Aa

Non intende dimettersi ed propone un referendum per uscire dalla crisi mentre riceve il sostegno di centinaia di persone ad Antananarivo. Il presidente del Madagascar Marc Ravalomanana, asserragliato nel suo palazzo a una decina di chilometri dalla capitale, è apparso brevemente in pubblico:

“Resto al potere”, ha detto Ravalomanana, “sono il presidente del Madagascar e il processo democratico resta fondamentale”. A chiedere di nuovo le sue dimissioni il leader dell’opposizione ed ex sindaco di Antananarivo Andry Rajoelina accolto nel centro della capitale, controllato dai suoi sostenitori, da centinaia di persone. Sabato aveva lanciato un ultimatum al capo dello Stato dandogli quattro ore di tempo per dimettersi. Rajoelina sostiene di controllare l’esercito e di dirigere il Paese alla testa di un governo di transizione. La crisi nell’isola nell’oceano Indiano è scoppiata lo scorso gennaio: Rajoelina accusa Ravalomanana di malversazione di fondi pubblici e violazione della Costituzione. Da allora ci sono stati scontri sanguinosi come quello del 7 febbraio, quando le guardie presidenziali hanno ucciso una ventina di manifestanti. Sono circa 140 le vittime dall’inizio della crisi. Di fronte a questa situazione l’Unione Africana ha convocato per lunedì una riunione di emergenza del suo “consiglio per la pace e la sicurezza”.