ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Madagascar, il presidente propone un referendum per uscire dalla crisi

Lettura in corso:

Madagascar, il presidente propone un referendum per uscire dalla crisi

Dimensioni di testo Aa Aa

Un referendum per uscire dalla crisi. Lo ha proposto il presidente del Madagascar. “Dobbiamo seguire i principi democratici, organizzeremo un referendum”, ha detto Marc Ravalomanana, che da giorni è asserragliato nel palazzo e resiste alla richiesta di dimissioni fatta dal leader dell’opposizione, Andry Rajoelina.

L’opposizione, che da sabato controlla la sede del governo, afferma di avere l’esercito dalla propria parte. “Sono io a dare ordini alle Forze Armate – ha detto Rajoelina, ribadendo che Ravalomanana potrà lasciare tranquillamente il Paese. – Se non lascerà il potere abbiamo altre opzioni, non posso dire se ciò significhi un intervento militare”. L’esercito, considerato l’ago della bilancia, secondo alcuni osservatori sta prendendo le distanze dal presidente, ma i generali ripetono che la soluzione deve essere politica e non militare. Intanto la crisi sta mettendo a rischio la prima risorsa dellisola dell’oceano indiano, il turismo. Da gennaio il conflitto ha fatto oltre cento morti e rischia di finire in un bagno di sangue, se si ripeteranno le cariche fatte dalla Guardia presidenziale che un mese fa ha sparato sugli oppositori uccidendone una trentina. L’Unione africana si riunirà d’urgenza lunedì per discutere della crisi ad Antananarivo.