ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Si ricerca il compromesso in vista del vertice di aprile


mondo

Si ricerca il compromesso in vista del vertice di aprile

Divisioni tra Europa e Stati Uniti, tentativi di conciliazione. I ministri delle Finanze del G20 sono riuniti fino a sabato sera nel sud dell’Inghilterra per preparare il terreno al vertice del 2 aprile di Londra.

Se Washington insiste su una maggiore spesa pubblica l’Europa chiede nuove regole a livello globale e misure per far ripartire il credito. Germania e Francia escludono ulteriori piani di rilancio. “Per quanto riguarda i quattro pilastri, la regolamentazione, il salvataggio delle banche, i piani di stimolo dell’economia, la governance mondiale cerchiamo il miglior compromesso tra le nostre rispettive posizioni”, ha detto il ministro delle Finanze francese Christine Lagarde. Da Washington il presidente statunitense ha ribadito la necessità di nuovi piani di rilancio, un appello già raccolto dal Giappone: “Ci sono un paio di principi generali che vorrei fossero fissati dal G20”, ha affermato Barack Obama. “Innanzitutto, che i piani di stimolo di ogni Stato siano robusti a sufficienza per far fronte al calo della domanda”. A creare altre divisioni l’ipotesi di aumentare i capitali del Fondo Monetario internazionale: Brasile, Russia, India, e Cina hanno avvertito che non contribuiranno se non sarà concesso loro maggior peso nel sistema di voto dell’istituzione.
Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Sparatoria nella scuola: in Germania scoppia la psicosi