ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Protesta a Lisbona contro le politiche economiche del governo socialista

Lettura in corso:

Protesta a Lisbona contro le politiche economiche del governo socialista

Dimensioni di testo Aa Aa

Più occupazione e salari migliori: lo hanno chiesto a Lisbona decine di migliaia di lavoratori del settore pubblico e privato che accusano il governo socialista portoghese di José Socrates, di aver fatto crescere la disoccupazione, e di aver favorito i più ricchi in tempo di crisi. Il Paese è entrato in recessione nel quarto trimestre del 2008.

Secondo gli organizzatori, “la confederazione generale dei lavoratori portoghesi”, il principale sindacato,vicino al partito comunista, è stata la più grande manifestazione di questo tipo a Lisbona. Contestate diverse misure del governo: il nuovo codice del lavoro, il sistema di valutazione professionale degli insegnanti e la razionalizzazione della pubblica amministrazione.