ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

G20 finanziario, accordo per dare più risorse al Fondo monetario internazionale

Lettura in corso:

G20 finanziario, accordo per dare più risorse al Fondo monetario internazionale

Dimensioni di testo Aa Aa

Note diverse, ma una musica comune. Questo il commento del ministro italiano dell’Economia Giulio Tremonti al termine del G20 finanziario.

I ministri e i governatori delle banche centrali dei 20 principali Paesi industrializzati ed emergenti che si sono riuniti a Horsham, in Inghilterra, hanno trovato un accordo per dare maggiori risorse al Fondo monetario internazionale. Gordon Brown e Angela Merkel si sono visti nella a Londra in un incontro bilaterale. Il premier britannico ha richiamato l’importanza della supervisione dei mercati: “Dalla crisi abbiamo imparato che i mercati devono rimanere liberi ma devono essere messi sotto controllo. Dobbiamo agire per rimodellare il sistema di regolamentazione. Il cuore del cambiamento sta in una cooperazione internazionale maggiore: le banche operano a livello internazionale quindi devono sottostare a una supervisione internazionale”. Merkel ha sottolineato l’importanza di combattere l’evasione fiscale nel mondo: “La pressione di stilare una lista nera di paradisi fiscali ha fatto sì che Paesi come Svizzera, Austria e Lussembrurgo abbiano fatto un grosso passo in avanti verso la trasparenza”. Il ministro del Tesoro americano Tim Geithner ha detto che serve una cornice comune per cambiare le regole del mercato globale Per Tremonti, se a settembre il problema era la liquidità, oggi il vero problema è l’export e il commercio internazionale.