ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ulster: ancora terrorismo, ucciso un poliziotto

Lettura in corso:

Ulster: ancora terrorismo, ucciso un poliziotto

Dimensioni di testo Aa Aa

Il secondo attacco in 48 ore, un nuovo attentato alla tenuta del processo di pace in Irlanda del Nord.

Un poliziotto è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco ieri sera a Craigavon, nella zona di Browlow. L’agente delle forze dell’ordine si trovava in un quartiere cattolico della località 40 chilometri a Sud-Ovest di Belfast. La polizia aveva ricevuto una segnalazione di attività sospette. L’uomo è morto poco dopo l’arrivo in ospedale. Il tutto ad appena due giorni dall’attacco ad Antrim in cui sono morti due giovani militari e 4 persone sono rimaste ferite. Il Premier Gordon Brown si era recato nella caserma dov‘è avventuo l’agguato: “L’attacco non è la conseguenza del fallimento del processo politico. E’ il segno del suo successo. Tanti lavorano assieme mentre un gruppo sparuto cerca di fermare qualcosa che funziona e dimostra che l’Irlanda del Nord è unita”. Il leader del Partito Repubblicano Gerry Adams ha denunciato l’attentato di sabato, rivendicato dagli estremisti repubblicani della ‘Real Ira’, come un tentativo di far ripiombare l’Irlanda del Nord nel conflitto. Conflitto che si pensava ormai appartenere alla storia dopo il ritiro dell’esercito britannico dall’Ulster nel 2007.