ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Raggiunta a Bruxelles intesa su Fortis

Lettura in corso:

Raggiunta a Bruxelles intesa su Fortis

Dimensioni di testo Aa Aa

L’accordo con Bnp Paribas su Fortis c‘è, ora la parola deve però passare agli azionisti. Hanno discusso fino a notte inoltrata, a Bruxelles, i vertici del colosso francese e il governo belga per salvare l’operazione Fortis Banque: Bnp Paribas acquisterà il 75 per cento del gruppo belga. Il premier Herman Van Rompoy ha parlato di accordo vantaggioso per tutti: chi opera il salvataggio, gli azionisti, lo Stato belga, i dipendenti.

La vicenda Fortis, all’origine della caduta del governo di Yves Leterme, si avvia dunque a una soluzione. Il nuovo piano prevede l’acquisto da parte di Bnp Paribas dei tre quarti di Fortis Banque e del 25 per cento delle attività assicurative della holding Fortis per 1,375 miliardi di euro. Il colosso francese ha inoltre ottenuto garanzie dal governo belga nel caso in cui la crisi finanziaria dovesse acuirsi e lo stato di salute di Fortis aggravarsi. Dal canto suo, BNP ha messo nero su bianco alcune garanzie a partire dalla salvaguardia dei posti di lavoro e dal mantenimento in Belgio di uno o più centri decisionali del gruppo. Garanzie che si spera possano convincere gli azionisti ad appoggiare questo nuovo accordo, dopo avere bocciato quello presentato a febbraio.