ULTIM'ORA

Lettura in corso:

A un magnate indiano i cimeli di Ghandi


India

A un magnate indiano i cimeli di Ghandi

La vendita all’asta dei cimeli di Mahatma Gandhi è stata portata a buon fine a New York.
 
Gli oggetti del leader dell’indipedenza indiana sono stati acquistati per 1 milione e 410 mila euro da Vijay Mallya proprietario di un gruppo indiano di aziende di alcolici.
 
In India la vendita aveva sollevato le proteste di governo e popolazione. E fino all’ultimo il collezionista ha cercato di trovare un compromesso con Nuova Dheli promettendo di bloccare la messa all’asta.
 
“Ho provocato un minisollevamento -ha detto il collezionista -. Ma non era mia intenzione. Non ho mai voluto far arrabbiare qualcuno. Ci sono stati molti conflitti. Ma Gandhi credeva nei conflitti e credeva che dai conflitti poteva nascere qualcosa di buono”.
 
Una cosa è certa i cimeli torneranno in patria. Il nuovo proprietario degli occhiali di Gandhi ha fatto sapere che gli oggetti saranno esposti pubblicamente in India ma non è ancora chiaro se verranno ceduti al governo indiano.
 
 
 
 
 

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Gibiliterra: la Spagna presenta protesta ufficiale per la visita di Anna d'Inghilterra