ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pakistan: attacco terroristico contro la nazionale di cricket dello Sri Lanka

Lettura in corso:

Pakistan: attacco terroristico contro la nazionale di cricket dello Sri Lanka

Dimensioni di testo Aa Aa

Poteva essere una strage. L’attentato contro la Nazionale di cricket dello Sri Lanka a Lahore in Pakistan ha provocato 8 morti, tutti poliziotti, e sette feriti, sei giocatori cingalesi e il loro vice-allenatore inglese. Poteva andare peggio. Vicino al luogo dell’attacco i vigili del fuoco hanno disinnescato due ordigni piazzati su altrettante auto. Fossero esplose il bilancio sarebbe devastante.

Uno dei poliziotti che ha affrontato i terroristi ricostruisce l’attentato. “Hanno cominciato a sparare all’impazzata, ho avuto paura e ho cominciato a pregare. Sono sopravvissuto perchè mi sono riparato dietro il sedile”. Degli attentatori nessuna traccia. Dopo aver colpito il pullman sul quale viaggiava la Nazionale con kalashnikov, granate e lanciarazzi, si sono dissolti. Le autorità pakistane accusano l’India di responsabilità nell’attacco, che sarebbe stato organizzato come reazione all’attentato di Mumbay del 26 novembre. I giocatori feriti per fortuna non sono gravi: nessuno è in pericolo di vita. Preoccupano, invece, le condizioni di alcuni agenti. A conferma dei rapporti tesi tra New Delhi e Islamabad, la nazionale indiana di cricket non ha partecipato alla tournée. Qualcuno è pronto a scommettere che non sia stato un caso.