ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna. Il dopo voto locale, rompicapo per i socialisti

Lettura in corso:

Spagna. Il dopo voto locale, rompicapo per i socialisti

Dimensioni di testo Aa Aa

Il risultato delle elezioni regionali nel Paese basco e in Galizia rischia di ripercuotersi su Madrid, chimando in causa il governo centrale socialista. I nazionalisti moderati baschi del PNV di Juan José Ibarretxe hanno come sempre vinto le elezioni, confermandosi il primo partito del Paese basco, ma la disfatta dei suoi alleati tradizionali rende per la prima volta possibile un esecutivo regionale che li escluda.

Potrebbe crearsi una grande coalizione dei partiti non nazionalisti, visto l’ottimo risultato dei socialisti locali. Trattative sarebbero cominciate fra i popolari e il partito socialista, guidato sul posto da Patxi Lopez, il quale si è già autocandidato alla guida della regione autonoma. Il PNV di Ibarretxe potrebbe però vendicarsi togliendo il proprio appoggio esterno al premier Zapatero. Malgrado il loro successo elettorale, dunque, il dopo elezioni basco comporta molti rischi per i socialisti. L’altro appuntamento con il voto locale, quello in Galizia, si è risolto invece con una franca sconfitta per i socialisti. I popolari sono tornati al potere nel loro feudo nord-occidentale. Una vittoria personale del contestato leader nazionale del PP Mariano Rajoy, galiziano di origine, che si è investito personalmente accanto al candidato locale Alberto Nunez Fejioo. La campagna ha puntato su temi nazionali, soprattutto sulla pessima congiuntura economica, riuscendo a rinverdire le sorti del PP, che riparte dopo una serie di sconfitte.