ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In sciopero contro la liberalizzazione i dipendenti delle poste belghe

Lettura in corso:

In sciopero contro la liberalizzazione i dipendenti delle poste belghe

Dimensioni di testo Aa Aa

La liberalizzazione nel mirino dei dipendenti delle poste belghe. Il settore si è fermato per uno sciopero che ha coinvolto due terzi dei 37mila lavoratori secondo i sindacati e che dovrebbe durare altri due giorni.

I dipendenti delle Poste sono contrari alla creazione di una nuova figura quella di postini a tempo parziale tra cui pensionati e studenti e protestano contro i tagli al personale che sarà ridotto a 22mila dipendenti nel 2013. Secondo la direzione delle Poste invece l’80 per cento degli uffici sono rimasti aperti e lo sciopero danneggia solo i negoziati appena avviati con i sindacati. I dipendenti delle poste ritengono di essere stati penalizzati anche dall’ingresso della posta danese nel capitale di quella belga.