ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Opel al bivio. Oggi si discute il piano di ristrutturazione. A rischio alcuni stabilimenti

Lettura in corso:

Opel al bivio. Oggi si discute il piano di ristrutturazione. A rischio alcuni stabilimenti

Dimensioni di testo Aa Aa

La direzione di Opel presenta oggi al consiglio di sorveglianza il piano di ristrutturazione che prevede importanti riduzioni di personale e la chiusura di alcuni stabilimenti europei.

Uno scenario difficile, che preoccupa sindacati e governo, alle prese con le misure anticrisi e col tentativo di sostenere la domanda. Angela Merkel, capo del governo tedesco: “Credo che dovremmo discutere il piano di Opel e General Motors nei prossimi giorni con gli stati in cui sorgono gli stabilimenti. Il ministro dell’Economia sta facendo il necessario. Siamo consapevoli dei problemi che vivono i lavoratori dell’Opel”. Ieri davanti alla storica fabbrica di Russelheim si erano radunati almeno quindicimila lavoratori, per una manifestazione a difesa del posto di lavoro. In base al piano di ristrutturazione, la casa tedesca dovrebbe ricevere 2,6 miliardi di euro di aiuti da parte del governo e realizzare economie per 700 milioni, per poter entro il 2011 uscire dalla crisi.