ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Polonia, tensioni tra Tusk e Kaczynski in vista del Consiglio Ue

Lettura in corso:

Polonia, tensioni tra Tusk e Kaczynski in vista del Consiglio Ue

Dimensioni di testo Aa Aa

Semplificare per complicare, potrebbe diventare il motto del prossimo Consiglio europeo.

La scelta di ammettere un solo rappresentante per paese al summit straordinario di domenica rischia di alimentare una nuova bagarre in seno alla dirigenza polacca. Anche se la regola ammetterebbe solo il premier Donald Tusk, il presidente Leck Kaczynski ha fatto sapere che non resterà a casa. Una scena già vista l’autunno scorso, ma questa volta saranno gli europei a dover sbrogliare la matassa. E dire che un seggio per paese era un modo per evitare polemiche e provocazioni. Come quelle lanciate dal presidente ceco Vaclav Klaus nel suo intervento di una settimana fa davanti al parlamento europeo. Ma si sa, non sempre le buone intenzioni partoriscono buone soluzioni.