ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Bers chiude il 2008 con un rosso da 602 mln euro

Lettura in corso:

La Bers chiude il 2008 con un rosso da 602 mln euro

Dimensioni di testo Aa Aa

La Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo chiude il 2008 con la prima perdita negli ultimi dieci anni e anche la più consistente della sua storia. Un rosso da 602 milioni di euro dovuto, secondo l’istituto, alla crisi economica che ha fatto crollare il valore dei suoi investimenti nei paesi dell’ex blocco sovietico.

La notizia non è piaciuta alle piazze europee, che per la maggior parte hanno terminato la seduta con il segno meno, contagiate anche dall’intonazione negativa di Wall Street. Francoforte ha chiuso a -1,23%, Milano a -1,32%, mentre Madrid e Londra si sono mantenute sopra la soglia di parità. Sull’andamento della seduta hanno influito anche la decisione di S&P di declassare il rating sovrano dell’Ucraina e le cattive notizie giunte dal fronte immobiliare negli Stati Uniti.