ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Slovenia-Croazia: niente di fatto dal vertice

Lettura in corso:

Slovenia-Croazia: niente di fatto dal vertice

Dimensioni di testo Aa Aa

Vertice tra i premier di Slovenia e Croazia per cercare di risolvere una disputa territoriale che si trascina dalal dissoluzione della ex Jugoslavia. La Slovenia reclama lo spostamento della frontiera di qualche decina di chilometri.

Il contenzioso condiziona pesantemente le relazioni tra Lubiana e Zagabria, con la Slovenia che ha posto il veto sul proseguimento dei negoziati di adesione della Croazia all’Unione europea. Per superare la crisi, il governo sloveno ha avanzato una proposta: ritagliando una parte delle acque territoriali croate la Slovenia potrebbe aver accesso diretto alle acque internazionalisenza dover passare, come avviene oggi, in quelle dei vicini. La Croazia ha ribadito la sua volontà di portare al questione davanti alla Corte internazionale dell’Onu all’Aja, mantenendola completamente slegata dal processo di adesione all’Unione europea. Per il premier croato Ivo Sanader infatti si tratta di un problema bilaterale e non comunitario.