ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Italia- Francia, sodalizio per il nucleare


Italia

Italia- Francia, sodalizio per il nucleare

L’ Italia spalanca le porte al nucleare. In occasione del vertice italo-francese di Roma il premier Berlusconi ed il presidente Sarkozy hanno firmato un accordo di cooperazione sulla produzione di energia atomica e per la costruzione in Italia di quattro centrali di terza generazione.

“Se l’Italia confermerà la scelta di tornare al nucleare, la Francia- ha detto Sarkozy- propone all’Italia un partenariato senza limiti. Trattandosi del nucleare vogliamo sviluppare un’energia pulita insieme a voi, cari amici italiani”. Sarkozy ha inoltre definito storica la decisione dell’ Italia di invitare al G8 di luglio in Sardegna anche l’Egitto e le economie emergenti. “Su un tema importante abbiamo trovato un accordo, è quello di cambiare la formula del G.OTTO estendendolo in seconda giornata a sei paesi importanti- economie ormai emerse- come l’India, la Cina, il Sud Africa, il Messico, il Brasile abbiamo deciso di invitare un rappresentante del mondo arabo- musulmano, africano, anche l’Egitto”. Il G8 presieduto dall’Italia sarà la cabina di regia politica delle decisioni concrete elaborate dal G20 di Londra, l’obiettivo è arrivare ad una maggiore trasparenza del sistema finanziario. Oltre all’energia, sul tavolo c’erano molti altri argomenti: dai trasporti, con l’alta velocità Torino -Lione, al settore militare, con l’Afghanistan e il Libano, all’istruzione.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Borsa, il Martedì Grasso non frena i cali sui mercati europei