ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Poettering in Medio Oriente per rilanciare la pace

Lettura in corso:

Poettering in Medio Oriente per rilanciare la pace

Dimensioni di testo Aa Aa

Attendere. È la parola d’ordine della presidenza di turno dell’Unione nei confronti del prossimo governo di Israele, la cui formazione è stata affidata a Benjamin Netanyahu.

Non sarà un inizio semplice, ha commentato il ministro degli Esteri ceco Alexander Vondra a margine della riunione dei ministri degli Esteri. “Credo che l’inizio sarà un po’ accidentato, ma noi abbiamo bisogno di portare avanti il processo di pace, perché la soluzione basata sui due Stati si allontanando e non possiamo permetterci il lusso di attendere”. E intanto lunedì si è recata a Gaza una delegazione del Parlamento Europeo guidata dal presidente Hans Gert Pottering. Quest’ultimo, affermando il diritto dei palestinesi “a una vita normale”, ha escluso di voler incontrare esponenti del movimento islamico Hamas. Scopo della visita ha aggiunto è “raccogliere informazioni sull’attuale situazione nella Striscia. La delegazione, che è stata prima in Egitto, sarà anche a Ramallah, a Gerusalemme e a Amman “per valutare la situazione dopo i recenti avvenimenti in Medio Oriente e per rilanciare il processo di pace”.