ULTIM'ORA

Lettura in corso:

La notte degli Oscar incorona la fiaba di Slumdog Millionaire


mondo

La notte degli Oscar incorona la fiaba di Slumdog Millionaire

Sono loro le tre stelle più brillanti della notte degli Oscar, loro che hanno vinto le statuette più ambite: a cominciare da quella per il miglior film, ritirata dal produttore di Slumdog Millionaire, Christian Colson, circondanto sul palco da tutti gli interpreti di questa fiaba a lieto fine, firmata dallo scozzese Danny Boyle.

The Millionaire ha ottenuto otto Oscar, compresi quelli per la miglior colonna sonora e canzone originale, andati al compositore indiano Rahman. Miglior attrice, Kate Winslet, con the Reader, una storia d’amore ambientata nella Germania appena uscita dalla Seconda guerra mondiale. Penelope Cruz ha vinto il suo secondo Oscar, questa volta come miglior attrice non protagonista nell’ultimo film di Woody Allen, Vicky Cristina Barcelona. A presentarla sul palco, niente meno che Sofia Loren. La politica ha fatto irruzione con Sean Penn, Oscar come miglior attore protagonista in Milk, di Gus Van Sant. L’attore ha ritirato la statuetta ricordando che è ora di riconoscere pari diritti agli omsessuali.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Eta, bomba scoppia davanti a sede socialisti nel Paese basco spagnolo