ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele, preseguiranno le trattative tra Likud e Kadima per un governo di unità

Lettura in corso:

Israele, preseguiranno le trattative tra Likud e Kadima per un governo di unità

Dimensioni di testo Aa Aa

Produce qualche frutto l’incontro di domencica tra il falco Netanyahu, incaricato di formare il nuovo governo, e Tzipi Livni, a capo del partito centrista Kadima. Il dialogo tra i due, per un esecutivo di unità nazionale, va avanti. Segno che c‘è qualche margine di intesa sulla questione palestinese.

“La scelta è tra la speranza e la disperazione, tra promuovere a parole la visione di due Stati per due popoli, e il trasformare questa visione in realtà”, ha affermato la Livni. Netanyahu, cui il presidente Peres ha affidato il compito di formare il governo, si trova a dover ancorare al centro la sua potenziale maggioranza. Il leader del Likud è uscito dal voto del 10 febbraio con un seggio in meno ripetto alla Livni: ma con qualche possibilità in piu’ di creare un esecutivo stabile. E l’ipotesi di un governo con l’estrema destra di Lieberman e degli utraortodossi dello Shas, entrambi contrari a negoziare coi palestinesi, è sembrata proibitiva, specie di fronte alle pressioni di Washington per proseguire i processo di pace. Il nuovo esecutivo dovrebbe insediarsi al massimo entro i primi di aprile.