ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Eta, bomba scoppia davanti a sede socialisti nel Paese basco spagnolo

Lettura in corso:

Eta, bomba scoppia davanti a sede socialisti nel Paese basco spagnolo

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Eta torna a far parlare di sé, a una settimana dalle elezioni regionali di domenica prossima nel Paese basco spagnolo.

Una bomba è esplosa nella notte davanti alla sede del Partito socialista basco, a Lazkao, senza fare vittime, ma causando ingenti danni materiali. L’esplosione è stata preceduta da una telefonata a nome dell’Eta che avvertiva dell’imminente attentato. E’ la seconda volta in pochi giorni che i terroristi baschi se la prendono con i partiti in lizza alle prossime elezioni. Sabato scorso, un ordigno incendiario, forse opera di simpatizzanti dell’Eta, aveva danneggiato un locale nella periferia di Bilbao, appartenente al Partito nazionalista basco di Juan José Ibarretxe, attuale capo del governo regionale. Stando ai sondaggi, i nazionalisti di Ibarretxce, al potere da trent’anni, rischiano domenica di farsi superare dai socialisti, guidati da Patxi Lopez. La giustizia spagnola ha invece sbarrato la strada a due partiti considerati vicini a Batasuna, il braccio politico dell’Eta, dichiarato fuori legge. Le prossime elezioni regionali saranno le prime senza liste vicine al gruppo terroristico.