ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Svolta nell'inchiesta sull'assassinio di un testimone eccellente - aveva messo Kadyrov sotto accusa

Lettura in corso:

Svolta nell'inchiesta sull'assassinio di un testimone eccellente - aveva messo Kadyrov sotto accusa

Dimensioni di testo Aa Aa

Ha portato a un arresto forse decisivo l’operazione congiunta tra le forze dell’ordine polacche e la magistratura austriaca.

Nelle scorse ore la polizia di Varsavia ha messo le mani su un cittadino russo di nazionalità cecena di 31 anni. E’ sospettato di essere l’assassino di un oppositore ceceno, un giovane di 27 anni considerato un testimone chiave in un’inchiesta a carico del presidente ceceno Kadyrov. Oumar Israilov è stato ucciso lo scorso 13 gennaio a Vienna. Ex membro della guerrigilia anti russa, poi costretto a unirsi alle milizie di Kadyrov, qualche settimana prima di morire aveva dichiarato a un quotidiano americano di aver assistito a torture commesse contro oppositori di Kadyrov negli anni tra il 2002 e il 2005.