ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Roma, proseguono le polemiche sul "decreto anti-stupri": la destra estrema in piazza

Lettura in corso:

Roma, proseguono le polemiche sul "decreto anti-stupri": la destra estrema in piazza

Dimensioni di testo Aa Aa

Hanno sfilato sabato nel centro di Roma i sostenitori di Forza Nuova, partito di estrema destra non rappresentato in parlamento.

Chiedono misure drasticamente restrittive per l’immigrazione e criticano aspramente la linea del governo Berlusconi, ritenuta troppo morbida. “Questa situazione richiede scelte politiche – dice l’eurodeputato Roberto Fiore, segretario di Forza Nuova -. Vogliamo sospendere l’accordo di Schengen, che è una delle principali ragioni del disastro e vogliamo l’espulsione di tutti gli zingari. Riteniamo che tutti quelli che hanno commesso crimini in Italia debbano essere rispediti nel loro Paese.” Zingari e Romeni sono nell’occhio del ciclone, dopo recenti atti di violenza. E il governo Berlusconi ha appena varato il “decreto anti-stupro”, una contestata misura che inasprisce le misure detentive per gli autori dei reati sessuali e apre alla formazione di squadre per la sicurezza composte da cittadini.