ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nethanyau punta a Kadima per ampia coalizione

Lettura in corso:

Nethanyau punta a Kadima per ampia coalizione

Dimensioni di testo Aa Aa

La destra israeliana cerca alleati al centro per formare un governo di unità nazionale. L’obiettivo di Benyamin Nethanyau resta questo, anche dopo il recente “no” di Zipi Livni. La necessità è riequilibrare le alleanze in atto con i partiti di estrema destra, da Lieberman agli ultraortodossi.

“Mi rivolgo a Kadima- ha detto il leader dello Shas- e invito tutti ad unirsi ai negoziato per formare un’ampia coalizione di governo, e fermare il botta e risposta polemico avuto finora” Venerdi’ il Capo dello Stato Shimon Peres ha affidato l’incarico di formare il nuovo governo a Nethanyau perché risultato l’esponente politico con il maggiore sostegno alla Knesset. Dalla sua parte tutta l’estrema destra parlamentare, dagli ultraortodossi dello Shas al partito rivelazione delle ultime elezioni, Israel Beinteinu di Avi Lieberman. Il dialogo con Kadima, partito di maggioranza relativa nel paese, è subordinato ad un esplicito impegno del Likud a puntare ad un accordo con i palestinesi basato sulla formula “Due popoli due stati”. Formula aspramente criticata da tutti gli interlocutori che con Nethanyau siederanno in Parlamento.