ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dario Franceschini nuovo leader della sinistra italiana

Lettura in corso:

Dario Franceschini nuovo leader della sinistra italiana

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Partito Democratico ha un nuovo leader: Dario Franceschini. Già vice segretario del Pd, Franceschini è stato eletto dall’Assemblea nazionale del partito dopo la decisione di scartare l’ipotesi di primarie immediate. 1.047 voti per quello che già era il numero due di Walter Veltroni.

“Non ho chiesto nulla in cambio – ha dichiarato Franceschini dopo la sua elezione -, non ho fatto accordi, non avrò una corrente né dei protettori. Sceglierò da solo, mi prendo questa responsabilità. E quelli che applaudono oggi, che non vengano domani a chiedere di nominare qualcuno dei loro”. Che Franceschini potesse guidare il partito fino al Congresso di ottobre era stata la prima ipotesi emersa dopo le dimissioni a sorpresa di Walter Veltroni. A congratularsi col neosegretario, cinquant’anni, primo politico ex Dc a guidare il centro sinistra, c‘è anche Pierluigi Bersani, accusato da Veltroni di avergli messo i bastoni fra le ruote. Dopo la sonora batosta di Renato Soru in Sardegna che ha determinato la scelta di Veltroni, è la maggioranza di Silvio Berlusconi a trarre vantaggio da un’opposizione con un leader transitorio. Davanti a Franceschini la sfida di ricompattare il centro sinistra per le europee di giugno.