ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuova imputazione per Karadzic

Lettura in corso:

Nuova imputazione per Karadzic

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono due i genocidi dei quali Radovan Karadzic dovrà rispondere difronte alla giustizia internazionale.

La sezione preliminare del Tribunale Penale Internazionale per i crimini in ex Jugoslavia ha formulato una nuova versione dell’atto d’accusa nei confronti dell’allora leader dei serbi di Bosnia. Arrestato a Belgrado a luglio dell’anno scorso, Karadzic oggi deve pronunciarsi sulla sua colpevolezza o meno. Nella seduta del 29 agosto scorso l’imputato, che si difende di persona, aveva detto di volere attendere il nuovo atto d’accusa prima di esprimersi. Ora deve rispondere non solo del massacro di Srebreniça dove, nel luglio 1995, erano stati giustiziati almeno 8000 uomini musulmani. Ma anche della pulizia etnica in Bosnia, nel 1992, e dei massacri perpetrati durante l’assedio di Sarajevo. Circa 10000 morti in 44 mesi.