ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia, ronde antistupro in arrivo: il governo approva il decreto sicurezza

Lettura in corso:

Italia, ronde antistupro in arrivo: il governo approva il decreto sicurezza

Dimensioni di testo Aa Aa

Arrivano le ronde antistupro in Italia. Lo prevede un decreto legge approvato dal Consiglio dei ministri, che per affrontare l’ondata di violenze sessuali denunciate nelle ultime settimane ha tra l’altro cancellato la possibilità di concedere gli arresti domiciliari agli accusati di violenza sessuale. Il ministro dell’Interno Maroni:

“Prevediamo la possibilità per i sindaci di potersi avvalere della collaborazione di associazioni di cittadini non armati per segnalare ai poliziotti gli avvenimenti che potrebbero nuocere alla sicurezza urbana, o situazioni di malessere sociale”. Alle critiche dell’opposizione, che con Marco Minniti del Partito democratico, giudica il decreto “un colpo al sistema della sicurezza”, Maroni ha risposto così: “Vogliamo passare dalle ronde dai-da-te ai volontari per la sicurezza. La polizia è d’accordo, e io parlo dei poliziotti che lavorano ogni giorno sulla strada”. Reazioni negative al decreto, che tra le altre muisure allunga fino a sei mesi la detenzione preventiva per i migranti irregolari, sono giunte anche dalla rappresentante in Italia dell’Alto commissariato per i rifugiati delle Nazioni Unite, Laura Boldrini.