ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il parlamento kirghizo vota la chiusura della base Usa

Lettura in corso:

Il parlamento kirghizo vota la chiusura della base Usa

Dimensioni di testo Aa Aa

La base americana di Bishkek, in Kirghizistan, chiuderà entro 180 giorni.

Il voto del Parlamento kirghizo rende ufficiale la decisione presa il mese scorso. Decisione presa in accordo con la Russia e che rappresenta un importante ostacolo per le operazioni militari degli Stati Uniti in Asia Centrale. 78 voti a favore e 1 solo voto contrario, i deputati kirghizi hanno così sancito la fine del solo punto logistico statunitense nella regione. Una base creata nel 2001 nella zona dell’aereoporto di Manas, nella periferia della capitale Bishkek. Una base strategica per la guerra combattuta nel vicino Afghanistan. Ma la partenza dei 1200 militari statunitensi lascia agli americani la sola via del Pakistan come ponte per l’Afghanistan. Una via sempre più soggetta ad attacchi da parte della resistenza taleban. L’annuncio della chiusura della base da parte del Presidente kirghizo Kurmanbek Bakiev ha coninciso, in gennaio, con un aiuto di 2 miliardi di dollari da parte della Russia. Mosca nega ogni legame fra i due eventi.