ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Strage di migranti alle Canarie. Quindici morti erano minorenni

Lettura in corso:

Strage di migranti alle Canarie. Quindici morti erano minorenni

Dimensioni di testo Aa Aa

Erano minorenni quindici delle almeno 19 vittime del naufragio di una zattera di fortuna a venti metri dalle coste dell’arcipelago spagnolo delle Canarie. Tra i morti anche una bambina di 8 anni e una donna incinta, mentre altri tre adulti sono dati per dispersi.

Soltanto sei persone sono riuscite a salvarsi, grazie al soccorso di alcuni surfisti che si allenavano poco lontano. Non sono ancora chiare le cause del disastro. Fonti locali sostengono che l’imbarcazione era controllata a distanza dalla Polizia locale già da un’ora prima del naufragio, avvenuto poi davanti alla spiaggia di Teguise, nell’isola di Lanzarote. L’arcipelago delle Canarie è uno degli snodi principali delle migrazioni clandestine in partenza dall’Africa. Nel corso del 2008 sono arrivate 9000 persone, e diverse migliaia di altre, secondo stime, hanno perso la vita rimanendo annegate nel tentativo di raggiungere l’Europa.