ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

G7: No al protezionismo e piu' regole, c'è sinergia

Lettura in corso:

G7: No al protezionismo e piu' regole, c'è sinergia

Dimensioni di testo Aa Aa

Tutti contro il protezionismo e per la ricerca di regole comuni che restituiscano “moralità” al sistema finanziario.

Lo hanno affermato i Sette Grandi nel comunicato finale del vertice di Roma conclusosi ieri. Il duemilanove sarà duro per tutti, vietato pero’ chiudersi la porta in faccia a vicenda. Giulio Tremonti Ministro delle finanze: “La discussione su questo punto è stata molto interessante e alla fine tutta convergente sul punto che il protezionismo è negativo”. Una dichiarazione congiunta che calma le acque dopo le polemiche scatenate dal motto “buy american” o dai maxiaiuti forniti al settore dell’auto francese Thmothy Geithner, Segretario del Tesoro americano. “Tutti paesi hanno bisogno di mantenere aperti i mercati e gli investimenti. Questo è cruciale per aumenatre la fiducia” E mentre all’interno si auspica una maggiore collaborazione con il Fondo monetario internazionale all’esterno una colorata manifestazione ricorda ai grandi che proprio le sue politiche stanno strozzando ogni possibilità di crescita nel Sud del mondo.